Onde d’urto: un trattamento efficace in campo traumatologico, per patologie e lesioni a tendini e muscoli

Il servizio di fisioterapia e riabilitazione è una delle principali specialità del Centro Medico Cervia: tra i trattamenti di terapia fisica vengono praticate le onde d’urto, particolarmente efficaci a scopo terapeutico, per trattare le patologie croniche delle inserzioni e dei tessuti molli (tendini e muscoli).

 

 

Le onde di pressione radiali sono infatti impulsi generati mediante aria compressa. L’aria compressa viene utilizzata per indirizzare un proiettile attraverso un cilindro situato all’interno del manipolo a un trasmettitore di onde d’urto. L’energia cinetica generata da questo movimento e dal peso del proiettile si trasforma in energia acustica quando il proiettile colpisce il trasmettitore. Gli impulsi acustici vengono quindi distribuiti nel tessuto circostante: il trattamento locale della zona colpita favorisce e ripristina lo schema di guarigione.
L’onda d’urto è quindi particolarmente efficace in campo traumatologico, per trattare la mancata guarigione delle fratture osse (ritardo di consolidazione dopo l’insuccesso del trattamento chirurgico o dell’uso di apparecchi gessati) e per trattare tutte le affezioni infiammatorie delle strutture tendinee e muscolari.

 

I benefici e gli effetti fisici delle onde di pressione radiale

Riduzione del dolore: il paziente ottiene una riduzione del dolore. Impulsi intensi emessi dal trasmettitore verso i tessuti creano una forte attivazione dei nocicettori delle fibre alfa e beta, che influenzano gli interneuroni che inibiscono la trasmissione dei segnali dolorosi.
Aumento del metabolismo: le onde d’urto influenzano i tessuti a livello cellulare. L’ambiente chimico delle cellule viene modificato dai radicali liberi e viene promosso il rilascio di sostanze che inibiscono il dolore e l’infiammazione.
Rivascolarizzazione: l’applicazione ripetuta di onde d’urto alle zone interessate provoca una rivascolarizzazione; il nuovo flusso sanguigno promuove la guarigione e la rigenerazione dei tessuti.
Riduzione dell’ ipertono muscolare: il “circolo vizioso” e la forte associazione patologica tra dolore e ipertono muscolare vengono spezzati per cui viene ripristinato il normale tono muscolare.

 

Schermata 2017 11 27 alle 16.06.34

I campi di utilizzo della tecnica ad onde d’urto: 

- Speroni calcaneari
- Fascite plantare
- Achillodinia
- Sindrome compartimentale
- Distorsione muscolare
- Tendinite rotulea
- Ginocchio del corridore
- Terapia punto trigger
- Tendinite trocanterica
- Sindrome del Piriforme
- Lombalgia/dolore toracico
- Tendinite calcifica della spalla
- Tenosinovite calcifica della spalla
- Tenosinovite scapolo-omerale cronica
- Nevralgia cervico-brachiale
- Tensione del trapezio
- Epicondilite radiale/mediale
- Tendinite delle dita
- Crampi/spasmi muscolari
- Massaggio, terapia con vibrazioni

 

 

logh centro medico cervialoghi sito OPF

 

 

Centro Medico Cervia S.r.l
Poliambulatorio Privato e Presidio di Terapia Fisica
Aut. San. 44037 del 20.08.2009

P.iva e Cod Fisc. 02242770390
R.E.A RAVENNA N. 184161

JoomShaper