Medicina estetica e chirurgia plastica

//Medicina estetica e chirurgia plastica
Medicina estetica e chirurgia plastica2019-09-26T12:00:13+00:00

La Medicina Estetica si occupa di migliorare la qualità della vita di chi vive a disagio per un inestetismo non accettato. Realizza fondamentalmente un programma di prevenzione dell’ invecchiamento generale e di quello cutaneo in particolare e si occupa poi della correzione degli inestetismi del viso e del corpo.
Gli inestetismi possono essere congeniti oppure essere acquisiti nel corso degli anni, ad esempio a causa dell’invecchiamento o dello stile di vita.

Al Centro Medico Cervia sono disponibili professionisti seri e di comprovata esperienza in medicina e chirurgia estetica e plastica. Con loro puoi effettuare una prima visita specialistica per individuare gli obiettivi e valutare il percorso più indicato per intervenire in modo sicuro ed efficace sui lineamenti del volto oppure sulle forme del corpo con trattamenti ambulatoriali.

Snellire, rassodare, ridare elasticità e tono alla pelle, restituire uno sguardo espressivo o ringiovanire il volto: nel nostro Poliambulatorio e nelle altre strutture del Gruppo, puoi svolgere trattamenti ambulatoriali, anche di tipo chirurgico in day hospital su viso, braccia, addome, fianchi, glutei e gambe. I risultati sono reali e duraturi, grazie all’uso di moderne tecniche mininvasive e alla presenza di apparecchiature di qualità in un ambiente sicuro e controllato.

Prestazioni di Medicina Estetica eseguite presso il Centro Medico Cervia:

  • Visita specialistica di medicina e chirurgia estetica
  • Asportazioni chirurgiche
  • Blefaroplastica (correzione chirurgica delle palpebre)
  • Botox
  • Carbossiterapia
  • Filler acido ialuronico
  • Massaggio linfodrenante
  • Mesoterapia estetica
  • Minilifting del volto

Medicina e tecnologia per la tua bellezza, scarica il flyer!

Approfondimenti:

Carbossiterapia: trattamenti per combattere gli inestetismi della pelle2019-05-06T17:03:37+00:00

Problemi di cellulite, adiposità locale, ritenzione idrica?
Una soluzione sempre più in voga è la carbossiterapia, un trattamento che impiega l’anidride carbonica per combattere gli inestetismi della pelle più fastidiosi. Ma come funziona e quali sono i rischi?
Questa tecnica si fonda sull’inoculazione, a livello sottocutaneo, di anidride carbonica. Si tratta, insomma, di una vera e propria tecnica che usa l’anidride carbonica a scopo terapeutico.
Tecnicamente questo procedimento, andando ad agire sulla circolazione, dilata i vasi sanguigni, incrementando la velocità e l’ossigenazione del flusso, agevolando l’apertura dei capillari compressi dalla ritenzione idrica e, soprattutto, dal grasso.

Combattere gli inestetismi cutanei.
È con questo obiettivo che si fa affidamento alla carbossiterapia, una tecnica nata in Francia agli inizi degli anni Trenta che, nel tempo, si è distinta come una delle terapie più richieste per il trattamento degli inestetismi della pelle. La carbossiterapia si basa su una sostanza libera in natura (stiamo parlando di un gas prodotto dal nostro corpo come esito del metabolismo cellulare, e rilasciato nel corso della respirazione in cambio di ossigeno), ma ciò non giustifica alcuna leggerezza né superficialità nel suo ricorso.

Si può beneficiare degli effetti terapeutici dell’anidride carbonica ricorrendo a delle microiniezioni sottocutanee localizzate che vengono effettuate con aghi particolarmente sottili collegati, attraverso un tubicino, ad uno specifico macchinario che rilascia il gas. In merito alle sedute, occorre sottolineare che generalmente ne occorrono una decina, con una durata che può variare tra i 10 e i 30 minuti ciascuna.

Le applicazioni della carbossiterapia riguardano soprattutto casi di cellulite, rilassamento del tessuto cutaneo, smagliature e invecchiamento della pelle, adiposità localizzate post-gravidanza/dimagrimento, insufficienze venose di carattere cronico, ulcere arteriose e venose.

Mesoterapia estetica2019-01-18T16:06:17+00:00

La mesoterapia consiste in un’ iniezione intradermica di farmaci in piccole dosi su di una determinata zona della cute; tale iniezione viene praticata tramite appositi aghi che possono avere lunghezze diverse.

In medicina estetica viene consigliata per trattare le adiposità localizzate e la cellulite, in quanto ripristina un buon circolo emo-linfatico e e migliora le condizioni del tessuto alterato, per la correzione delle rughe.

Lo scopo di questa terapia è favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, disintossicare l’organismo e migliorare tonicità ed elasticità della cute. L’azione delle iniezioni in mesoterapia, è infatti di tipo antinfiammatorio,vascolare e lipolitico.